Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Satanismo selvaggio PDF Stampa E-mail

Alfredo Grado
L'adorazione di Satana nel mondo giovanile


copertina-satanismo-selvaggioNegli ultimi anni la cronaca italiana ha riportato alcuni delitti solo in apparenza attribuibili al mondo dell’occulto, come l’omicidio di Suor M. Laura Mainetti, quello di Nadia Roccia e, per concludere, gli efferati delitti commessi ai danni di Chiara Marino e Fabio Tollis. Prendendo spunto da questi ed altri casi giudiziari, l’autore intende avviare un viaggio attraverso cui comprendere il confine che separa il satanismo culturale da quelle che invece sono vere e proprie forme di devianza criminale. Si tratta di comportamenti esercitati da giovani ragazzi compresi tra i sedici e i venticinque anni, spesso in contatto con il mondo della strada e quello della droga, ispirati ad una cultura priva di valori e ricca di irriverenze. Il libro propone un’analisi del fenomeno analizzandone l’origine e le caratteristiche in una sintesi singolare e ricca di spunti.

Alfredo Grado [Napoli], sociologo e criminologo è docente di “Sociologia criminale” presso diversi corsi di specializzazione. Attualmente impegnato nello studio degli aggregati criminali emergenti si occupa da diversi anni di organizzazioni mafiose. Membro della Società Italiana di Criminologia è opinionista presso alcune testate giornalistiche della Campania.